loading...

Vedete un bambino piangere? Forse non sapete che dietro si cela molto di più (leggete)

Un bambino che piange è un qualcosa che ci rattristisce, se si tratta di motivi validi e non di capricci, possono essere ad esempio ragioni che lo deprimono, anche se non sappiamo esattamente il perché. La tristezza di un bambino è un fatto preoccupante, giacché i bimbi vengono al mondo con la gioia di vivere, e se sin da giovanissimi iniziano a manifestare sintomi di depressione allora c’è evidentemente qualcosa che non va, e che va risolto. La depressione in un bimbo si può verificare per un qualcosa di triste oppure per uno scarso rendimento scolastico. Tale depressione si può tradurre in una maggiore aggressività oppure in disturbi di carattere psicosomatico, come ad esempio mal di testa, dolori muscolari, mal di pancia, eccetera: sono disturbi che i più piccoli possono accusare proprio in relazione alla depressione.

I bambini non sono facili da capire, e non è facile risolvere i loro problemi: ci vuole impegno e pazienza. Non è sufficiente dire loro: “tranquillo, passerà” o “sorridi, che non è nulla”, ma occorre educarli con l’esempio, di modo che guardando noi possano prenderci come esempio per stare meglio. Gli adulti, specialmente i genitori, hanno una enorme responsabilità sui più piccoli. Se un bambino è triste e vogliamo che sorrida, dobbiamo imparare a sorridere anche noi, facendogli capire che malgrado le difficoltà si può essere felici, rilassati, ci si può continuare a divertire. Infatti, la maggior parte della depressione infantile si manifesta proprio dove vige un clima di tristezze e zero sorrisi.

Occorre che il bambino possa vivere momenti felici, che si possa divertire, invitando i suoi amici a casa, organizzando attività divertenti da fare con lui, facendogli qualche sorpresa, curandosi della sua salute: sono tutti aspetti importantissimi su cui è opportuno lavorare, perché sono tutte azioni che aiutano ad allontanare l’amaro spettro della depressione. Del resto, è bene tenere a mente che l’ambiente familiare è quello dove il piccolo deve trovare calore e rifugio, e affetto, un affetto che si deve dimostrare anche evitando litigi tra marito e moglie.

CONDIVIDI SU FACEBOOK