Queste notizie faranno contenti i fan della liquirizia, e la vedrà con occhi diversi anche chi la detesta. Da oggi la consumerò più spesso!

La liquirizia è un alimento vegetale molto importante per la salute, grazie alle sue qualità nutrizionali. Occorre discernere dalla liquirizia naturale, ossia la radice, da quella nera che tutti conosciamo. Quest’ultima andrebbe consumata al massimo per due pezzi al giorno, non di più, dato che si tratta di un prodotto che è stato raffinato e si presenta in maniera diversa dalla originale radice di liquirizia. La liquirizia che si vende anche al bar, di colore nero, viene trattata anche con aromi artificiali e zuccheri vari, per cui non è assolutamente il caso di abusarne, anche se anch’essa può rivelarsi preziosa se consumata in modo moderato (come detto, due pezzi al giorno sono sufficienti).

A quanto già detto sopra, il consiglio è anche quello di adoperare una liquirizia che non abbia glicirrizina, principio attivo dell’estratto di liquirizio che fa più male che bene. Detto ciò, vediamo quali sono i benefit che la liquirizia può apportare all’organismo.

La liquirizia riesce a mantenere i denti sani, inoltre può prevenire un’infiammazione facendo dei gargarismi con essa (meglio se si usa la radice naturale in questo caso). In generale, la liquiria può essere molto amica dei denti, perché possiede qualità antibatteriche e antifingine, dunque aiuta a prevenire eventuali malattie legate ai denti.

La liquiriza contrasta il bruciore di stomaco: anche in questo caso è meglio usare la radice, questa volta in forma secca, mangiandola.

Assumere liquirizia aiuta inoltre ad abbassare i livelli di cortisolo. In caso di produzione eccessiva di cortisolo, è sempre bene comunque rivolgersi quanto prima ad uno specialista: la liquirizia può andar bene per tamponare il problema momentaneamente.

La liquirizia può inoltre alleviare dolori alla bocca, sulle labbra, sulla lingua, in gola, ma anche i dolori allo stomaco, giacché aiuta a ricreare il muco necessario per il corretto funzionamento dello stomaco.

Alleviare i sintomi provocati dalla gastrite? E’ possibile, e un aiuto valido in tal senso deriva dal consumo di liquirizia. Se i sintomi dovessero persistere, è meglio rivolgersi ad un gastroenterologo.

Inoltre, la liquirizia aiuta a respirare meglio qualora si soffra di problemi respiratori, magari per via di una brutta influenza o di una broncopolmonite.

La liquirizia produce inoltre gli interferoni, utili difese immunitarie per l’organismo.

Inoltre, la liquirizia allevia il dolore provocato dai disturbi della gola, anche i disturbi cronici.

Insomma: mangiare liquirizia conviene sicuramente!

loading...
CONDIVIDI SU FACEBOOK