Lux, il “cane eroe” che ha salvato una bambina in mare a Palinuro

Una tranquilla giornata al mare poteva diventare una tragedia, ma fortunatamente un cane “bagnino” ha tratto in salvo una bambina che si trovava in mare. Lo riporta l’edizione on line de la Repubblica.

Recentemente, precisamente il 12 agosto 2017 alle ore 12 circa, a Palinuro (Salerno), due bambine della città di Napoli stavano facendo il bagno a mare non distanti dalla riva. Erano assieme al padre, quando però ad un certo punto una forte ondata le ha allontanate dall’uomo.

Il padre ha cercato di riavvicinarle alla riva, ma è riuscito a trarre in salvo soltanto la figlia più grande. La più piccola, Caterina, di 8 anni, è stata invece trasportata molto lontana dalla riva. Ci sono stati quindi dei momenti di grande tensione e paura.

I bagnanti poi hanno visto arrivare di corsa un cane, il cui nome è Lux: si tratta di un labrador che appartiene all’unità cinofila operativa della scuola italiana dei cani di salvataggio. Era in servizio di pattugliamento con la sua conduttrice, per conto del Comune di Palinuro, sulla spiaggia Le Saline, dove appunto in quel frangente i bagnanti erano tutti spaventati per la piccola Caterina.

Il cane Lux e l’operatrice, hanno sfidato le onde, hanno raggiunto la piccola, e l’operatrice ha poi attaccato Caterina alla particolare imbragatura che il cane Lux indossava. Grazie alle potenti zampe dell’animale, quest’ultimo è riuscito a riportare la piccola sulla spiaggia. I presenti, avendo assistito alla scena, hanno applaudito il cane e l’operatrice: la bambina è sana e salva. Dopo molti minuti, la piccola Caterina è riuscita a placare il suo pianto, e la prima cosa che ha fatto subito dopo è stata quella di abbracciare il cane Lux, che l’ha tratta in salvo. La piccola ha fatto questo, sfidando persino la paura che da sempre ha avuto verso i cani.

Il labrador non è nuovo a questi salvataggi: infatti in passato ha già tratto in salvo altre persone dall’annegamento.

loading...
CONDIVIDI SU FACEBOOK