Uncategorized

Taglio sulle pensioni da gennaio 2017: ecco quanto si perde…

La notizia che vi daremo di seguito riguarda le pensioni del 2017. Da gennaio è previsto un taglio, che farà calare l’assegno pensionistico dei pensionati italiani. Il taglio non è consistente, è lieve per fortuna, e riguarda un conguaglio negativo del 2017 che è stato calcolato sullo 0,1% dell’importo riconosciuto di diritto. Come mai questo taglio? Esso si verificherà giacché il conguaglio negativo fa riferimento a quelli che sono gli importi che erano stati erogati nel 2015. Servirà quindi a rimborsare quanto era stato erogato per errore negli anni precedenti.


Uccio scioccato da una macchina elettrica, ma sentite cosa risponde il suo collega: questa barzelletta è da standing ovation!!!

La video-barzelletta presente nel presente articolo è davvero meritevole di considerazione e più che degna di essere letta, per delle ragioni davvero validissime. Infatti stiamo parlando di un qualcosa che per motivi davvero comprensibili, non può che lasciare tantissima allegria e divertimento, grazie alle risate che essa è in grado di produrre nei confronti di chi assiste al tutto. Stiamo in effetti parlando di un video con Uccio De Santis protagonista, ancora una volta nei panni del carabiniere, un personaggio che gli riesce particolarmente bene.


Mette alcuni pannelli dietro i termosifoni, quello che ottiene è più risparmio e più calore!

Non ci sono dubbi sul fatto che con la presenza di un freddo fortissimo è opportuno più che mai riscaldarsi a dovere, per il bene della nostra salute e del nostro benessere. I riscaldamenti però hanno un problema: se non sono condominiali, possono rappresentare una bella spesa da pagare, tramite le bollette. Questo sicuramente è un problema, non ci sono dubbi in tal senso, anche se è possibile se non altro cercare di risparmiare. In che modo? Il modo più efficace sarebbe quello di evitare di accendere i riscaldamenti e patire il freddo, ma ironia a parte, il video qui propostovi intende svelarvi un trucco davvero efficace per stare al caldo e risparmiare tantissimi soldi. Applicando particolari pannelli dietro ai termosifoni, si evita la dispersione del calore all’interno della parete che si trova a contatto con il radiatore, così da respingerlo all’interno dell’abitazione e offrendoci ancora più calore!



Il sub fa una vera e propria caccia al tesoro nel fiume, quello che scopre è pazzesco!

Il video che di seguito vi proponiamo è decisamente degno di nota per delle validissime ragioni. Ciò a cui si ha modo di assistere è una immersione subascquea alla ricerca di “tesori nascosti”. Il fondale della città a Columbus, in Georgia, è in effetti ricco di molti misteri, e di oggetti che la gente ha smarrito. Tra i ritrovamenti effettuati dal sub professionista, il cui nome è Jack, vi è un paio di occhiali da sole, due Iphone 3, 3 telecamere di tipo GoPro, dei ganci, delle canne da pesca, dei coltelli e altri tipi di armi. Ma quello che fa Jack non è soltanto il ritrovare oggetti, ma anche aiutare i pesci che restano intrappolati all’interno delle reti da pesca, restituendo loro la libertà.


Come asfaltano le strade in Australia: in 2 giorni ben 5 Km. Strepitosi!

Se in ogni parte del mondo vi fosse la stessa efficienza per quanto concerne il lavoro, sicuramente si vivrebbe in modo migliore, ma la situazione non è così e non lo è mai stata. I lavori pubblici a volte possono durare anche anni, anche se magari vengono ritenuti urgenti. Detto ciò, si lavora in modi differenti anche perché si dispone di attrezzature diverse. In Australia, quello che è possibile ottenere in solo 48 ore è qualcosa di decisamente ammirevole, perché in tale arco di tempo riescono ad asfaltare ben 5 chilometri di autostrada. Il video in questione vi mostra il lavoro che hanno svolto, mostrando anche alcuni elementi particolarmente significativi del modo in cui si sono adoperati per giungere a tale scopo. Nel caso dell’Australia, quello che è stato ottenuto è un qualcosa di assolutamente da applausi.


“Quello che non ti ho detto (Scusami)” dei Modà: davvero splendida! Ecco il video ufficiale

Quanto abbiamo modo di proporvi grazie al video qui di seguito propostovi, rappresenta un grande successo dalla band dei Modà. La canzone che vi proponiamo con tanto di video ufficiale è infatti “Quello che non ti ho detto (Scusami)”, che appena uscì riscosse un seguito di ascoltatori davvero notevole. Non a caso, questa canzone ha contribuito di molto ad aumentare la fama della band. Questo pezzo conserva ancora adesso una straordinaria attualità: è un brano in grado di emozionare tantissimo, e vale sicuramente la pena di riascoltarlo: sono pochi i dubbi a riguardo da questo punto di vista.


Abitate ai piani alti e volete pulire i vetri delle finestre? Scoprite come riuscirci in tutta facilità e sicurezza

Il video che di seguito vi proponiamo è molto utile: si tratta di un tutorial che intende svelare quello che si rivela essere un trucchetto a dir poco geniale. Siamo convinti che anche voi riuscirete a rendervi conto del fatto che si tratta di un suggerimento decisamente intelligente, dal risultato sorprendente, al punto che forse alcuni di voi si chiederanno anche come sia possibile che non ci avevate pensato mai prima d’ora.


La soluzione no stress per la manicure arriva sullo scaffale del fai-da-te: ecco il rimedio magico…!!!

Avete presente la colla bianca che si usava soprattutto in passato a scuola, per eseguire dei lavoretti da regalare in seguito ai genitori? Ebbene, proprio quella colla può ritornare utilissima alle donne adulte, per uno scopo del tutto differente, cioè aiutarle nella manicure. Il risultato finale che è possibile ottenere è veramente stupendo, per cui vale senz’altro la pena di sperimentare questa fantastica tecnica, dal momento che si tratta di un qualcosa di veramente molto utile. Come funziona questa tecnica? La prima cosa da fare è assicurarsi di avere le unghie perfettamente pulite.


8 persone riparano queste cose in modo personale: è forse il caso di prendere esempio da loro…

Quando qualcosa si rompe, arrabbiarsi è del tutto normale, perché la riparazione può costare tantissimi soldi, che magari neanche si hanno a disposizione in quel frangente, e allora la situazione si fa molto critica. Tuttavia, con un po’ di creatività è possibile ovviare al problema senza spendere troppo denaro, almeno provvisoriamente. Infatti esistono delle soluzioni alternative alle riparazioni tradizionali degli oggetti e delle cose in genere, e alcune di queste intendiamo mostrarvele mediante le apposite immagini qui presenti.