Uncategorized

Quale casella manca? Suggerimento: non è la numero 6…

Quanto vi proponiamo di seguito è un test che intendere mettere alla prova le vostre abilità di intuizione. Si può risolvere in un istante, ma potreste impiegarci molto più tempo, a seconda delle vostre abilità intuitive. Data la serie che vi mostriamo nell’immagine sottostante, bisogna ultimarla: c’è una casella vuota, come si può riempire? Che cosa manca? Il suggerimento che possiamo darvi è che non è la cifra “6” la risposta esatta, come in un primo momento si tenderebbe a credere. Infatti la casella va riempita in un altro modo, inserendo dell’altro. Ecco di seguito il test, presente nell’immagine sottostante.

Read More

Iphone, ecco alcuni trucchi che la Apple vi ha tenuto nascosto

Molte persone nel mondo possiedono uno smartphone della Apple, noto come Iphone (reso graficamente iPhone). Trattasi di dispositivi che sono molto costosi, ma nonostante ciò vengono costantemente scelti da consumatori di tutte le fasce di età. Il motivo per cui li comprano, preferendoli ad altri tipi di smarphone, possono essere i più diversi, considerando che le funzioni offerte da questi telefonini sono molte e molto utili e interessanti. Alcune funzioni poi, sono altrettanto interessanti, ma non sono state rese molto note dalla Apple, per cui ve le menzioniamo di seguito.


Ciò che fece il governo Mussolini in tre mesi per il terremoto del Vulture è pazzesco!

Per quanto concerne gli anni del regime fascista in Italia, un periodo che interessa gli anni venti, trenta e parte degli anni quaranta, si è parlato molto, sono state effettuate diverse indagini storiche, c’è chi si vergogna di quel periodo, ma non tutti sono esattamente dello stesso parere, in quanto alcune persone, di quegli anni ammirano alcuni aspetti sicuramente rilevanti. Tra le varie cose, nel 1930 il terremoto che colpì il Monte Vulture, detto anche “terremoto del Vulture” diede modo al ministro dei lavori pubblici Araldo di Crollalanza di sperimentare un sistema di aiuto alle popolazioni colpite dal sisma che risulta essere tutt’ora in vigore, ovviamente con la differenza delle tecnologie impiegate. In pratica, ciò che fece Araldo di Crollalanza fu molto apprezzato. Lo fu anche perché ciò che realizzò lo ultimò con successo in pochi mesi e senza spendere troppo.


In mezzo a questa folta sterpaglia, riesci a scovare il gufo? Provaci!

Quanto vi proponiamo di seguito è un simpatico test visivo, nel quale dovrete mettervi alla prova con un’immagine, che dovrete indagare a fondo al fine di riuscire a scovare un elemento caratterizzante non semplice da individuare. Di cosa si tratta nello specifico? L’immagine in questione è la seguente, quella immediatamente sottostante. In ciò che viene raffigurato è presente un gufo, il quale però risulta essere molto ben mimetizzato. In relazione a ciò, scovarlo appare davvero difficile, e secondo una stima apparsa su internet, solo l’1% di chi tenta a cercarlo poi ci riesce. Ed in effetti è molto difficile da trovarlo. Volete fare un tentativo? Ecco l’immagine… (la soluzione è in fondo all’articolo).


Deputati contrari al taglio dello stipendio: “Noi gente di prima classe, mica infimi lavoratori!”

Questo video che di seguito vi proponiamo è molto significativo, perché tratta di un tema assolutamente importante, sentito da moltissime persone, e non a torto. Di cosa si tratta? Del tema relativo al taglio degli stipendi dei parlamentari. Perché ciò dovrebbe accadere? Le ragioni potrebbero essere le più diverse, ma quella che convince più di tutte è il fatto che in una situazione del genere, dove molti italiani stentano ad arrivare a fine mese, e che fanno molti sacrifici, se anche i politici facessero qualche sacrificio, i comuni cittadini ne gioverebbero, perché il denaro non più destinato allo stipendio dei politici potrebbe servire a portare meno spese ai cittadini. Infatti, come noto, sono i cittadini tramite le imposte a pagare lo stipendio ai parlamentari. Nonostante ciò, molti politici si dicono contrari, come il signore che abbiamo modo di ascoltare nel video di seguito propostovi. Trattasi di un deputato appartenente al gruppo di Sinistra Italiana.


La domestica chiede l’aumento alla padrona di casa. Il motivo? E’ molto particolare…

Quanto abbiamo modo di raccontarvi mediante il presente articolo, si rivela essere una barzelletta particolarmente divertente. Essa è sostanzialmente un dialogo tra la domestica e la moglie dell’uomo d’affari titolare della casa. Il finale di questo dialogo è particolarmente divertente, ma lo è per il semplice fatto che si tratta di una barzelletta. L’aspetto comico di questo dialogo, prima del quale viene brevemente presentato il contesto in cui si svolge, è che nel corso della discussione emerge un dettaglio molto importante, decisivo per la domestica al fine di vedere soddisfatte le proprie richieste.


La malattia che aveva ha stravolto la sua carriera, ma il noto giornalista adesso soffre per un altro dramma: ecco cosa gli hanno fatto

Probabilmente anche voi vi ricorderete del problema legato all’emorragia cerebrale che colpì il giornalista Lamberto Sposini nel 2011. Egli riuscì a guarire, ma da allora la sua vita è stata molto diversa. Sposini infatti ha visto la sua carriera stroncarsi in maniera brusca a seguito dell’accaduto. Oggi la vita di Sposini ruota principalmente intorno alla figlia Matilde, nata dalla relazione con Sabina Donadio, anch’ella giornalista. Per quanto concerne la situazione strettamente individuale, Lamberto Sposini non riesce più a parlare, ed il suo modo di comunicare è rappresentato dai movimenti degli occhi, e dalla mimica facciale in genere.


Emma Morano, 117 anni: “Perché sono ancora viva? Forse perché sono single…”

Emma Morano, una donna italiana di 117 anni risulta essere la donna più anziana del mondo. Nata nel 1899, ha attraversato tutto il secolo del Novecento, ha vissuto quindi tutte le esperienze del così detto “secolo breve”, ed oggi grazie al suo stile di vita è ancora tra di noi, anche se sono 25 anni ormai che non esce più di casa. Vive a Pallanza, una frazione di Verbania, in Piemonte, ma è originaria di Civiasco, provincia di Vercelli. In occasione di quello che è stato il suo 117° compleanno, i suoi nipoti le hanno regalato una pagina Facebook, dove numerosi sono stati gli auguri di buon compleanno che le hanno fatto. Si è scomodato persino il presidente della Repubblica Sergio Mattarella: anche lui ha voluto fare gli auguri ad una delle persone più longeve che la storia ricordi e colei che come detto è la donna più anziana del mondo. Questa signora ha svelato in un’intervista recente come ha fatto a risultare così longeva. Il suo segreto è nell’alimentazione e nel comportamento.


“Abbiamo rapito suo figlio” la risposta del padre è assurda!!!

Di seguito vi proponiamo un dialogo decisamente molto divertente che vale sicuramente la pena di leggere, perché vi farete una grandissima risata. E’ una simulazione di conversazione attraverso Whatsapp, e ciò che si verifica è la seguente situazione: un ragazzo ha bisogno di soldi, e per questo motivo inscena un rapimento. Tuttavia, quando chiede il riscatto al padre… leggete come va a finire: riderete tantissimo!


Modi fantastici per perdere peso anche per i più pigri: ecco come…

Stanchi di stare sempre a dieta? Perdere peso è più facile di quello che sembra, basta adottare i giusti accorgimenti per riuscire in tale obiettivo. La cosa più importante di tutto è avere una ferrea volontà di dimagrire. Se ci si pone di dimagrire come uno tra gli obiettivi principali da raggiungere, si è già a buon punto. E lo si può fare anche senza troppe rinunce: di seguito vi elencheremo un insieme di tecniche che vi faranno dimagrire senza nemmeno che ve ne accorgiate!